Proroga dello stato di emergenza: slitta la presentazione del rendiconto condominiale

23.04.2021

Il Decreto “Riaperture” proroga lo stato di emergenza da pandemia fino al 31 luglio 2021. Da qui lo slittamento nella presentazione dei rendiconti condominiali entro la fine di gennaio 2022.

Con l’approvazione del D.L. 52/2021 il Consiglio dei Ministri ha tra l’altro prorogato lo stato di emergenza in precedenza fissato al 30 aprile 2021. Attualmente lo stato di emergenza legato alla pandemia risulta quindi posticipato al 31 luglio 2021, termine ultimo per una proroga senza passaggio parlamentare.

Effetti in ambito condominiale?

In tema di Condominio la conseguenza derivante dall’emanazione del citato provvedimento risulta essere la sospensione, fino al 31 luglio 2021, del termine iniziale di decorrenza dei 180 giorni entro i quali dev’essere presentato il rendiconto condominiale a cura dell’amministratore ex art. 1130 c.c. Pertanto, i 180 giorni predetti inizieranno a decorrere dalla fine dell’emergenza sanitaria in corso, con la conseguenza (salvo ulteriori proroghe) dell’obbligo di presentazione del rendiconto condominiale entro il 27 gennaio 2022. Il tutto come emerge dal combinato disposto del decreto legislativo sopra citato con l’art. 63-bis del D.L. 104/2020 (cd. Decreto Agosto).

L’oggetto della sospensione?

La sospensione riguarda i rendiconti relativi alla gestione della seguente annualità: 1 gennaio – 31 dicembre 2020.

Link:

D.L. 22 aprile 2021 n. 52

D.L. 104/2020, convertito con modificazioni dalla Legge n. 126/2020, art. 63-bis, co.1.

Sede Legale
© HOMELYFE S.R.L. - Cap. Soc. € 10.800 i.v.
Sede legale: Via Palestro 4, 20025 Legnano (MI) - IT
C.F. e P.IVA 11442670961 | REA n.: MI 2602758.